spot_img

VAL MASINO, Religion Rebel

VAL CAMERACCIO, Torre Moai

Rr_pics

Ampia e solitaria valle del gruppo del Masino offre sul suo lato sinistro le solari e imponenti pareti del Picco Darwin,  P.ta meridionale del Cameraccio più conosciuta come “la botte”, il Rombo delle galassie e infine l’estetica Torre Moai.

Tra l’estate 2006 e l’estate del 2007 Giovanni Ongaro & C. hanno aperto ‘Religion rebel’ sulla parete est della Torre Moai, dando vita a questa via che, con 10 dure lunghezze, si sviluppa su compatte placche, ed estetiche e aeree fessure fino a raggiungere la cima della torre più estetica della val Masino.

religion rebel 4

ACCESSO GENERALE

Da Lecco si raggiunge Colico da dove si prosegue in direzione Sondrio, facendo ingresso in Valtellina. Superati Morbegno e poi Ardenno, dopo 7 km si seguono le indicazioni verso sinistra per la Val Masino. Dopo circa 16km si giunge a San Martino dove si lascia l’auto nell’ampio parcheggio all’inizio del paese. O si prosegue per la carrozzabile che porta al parcheggio della Val di Mello.

ACCESSO

Percorso il sentiero della Valle di Mello e superati i rifugi Luna Nascente e Val di Mello e poi l’indicazione per il Rifugio Allievi-Bonacossa e la Val di Zocca si prende a sinistra per attraversare il ponte sul torrente della Val di Zocca. Si prosegue, raggiungendo e attraversando la piana di Rasica con a est le pareti del Cameraccio, del Monte Pioda e Disgrazia, giungendo quindi all’Alpe Pioda e alla vista delle cime della P.ta meridionale del Cameraccio, della Torre Gervasutti ed del Picco Darwin. Si prosegue in direzione delle pareti: l’attacco della via è sull’evidente lama sulla destra della parete.

religion rebel 3

DISCESA

In doppia lungo la via.

MATERIALE

Chiodatura: fix inox e chiodi, soste attrezzate. set di nuts,frieds fino al 3 compresi micro, e raddoppiare dal 0.5 al 3.

NOTE

La Val Cameraccio, ampia e solitara valle del gruppo del Masino, offre sul suo lato sinistro le solari e imponenti pareti del Picco Darwin, P.ta meridionale del Cameraccio, più conosciuta come “la botte”, del Rombo delle galassie e infine dell’estetica Torre Moai. Queste pareti non sono molto più lontane di altre della Val Masino, ma la mancanza di punti d’appoggio, come rifugi o bivacchi, ha fatto sì che venissero meno frequentate. Così la Val Cameraccio è rimasta selvaggia, solitaria ed ancor più lontana.

RELIGION REBEL

G.Ongaro, M.Panizza, A. Pavan, M. Foglino, A. Sommaruga, L.Spennacchi e A. Barbieri.
Estate 20067

Lunghezza: 300m (10 lungh.)

Difficoltà: 7c 1pa. 6c obbl.

Chiodatura: fix inox e chiodi,soste attrezzate.

Materiale: set di nuts,frieds fino al 3 compresi micro,e raddoppiare dal 0.5 al  3.

Attacco: evidente lama sulla destra della parete.

Discesa sulla via.

religion rebel

Articolo precedente
Articolo successivo

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Rimani connesso con noi

28,000FansMi piace
47,506FollowerSegui
8,460IscrittiIscriviti

Categorie

Ultime News