spot_img

Regionale Lead U20, quarta prova, RockSpot di Mecenate 25-2-2018

Purtroppo alcuni problemi organizzativi hanno costretto a tracciare velocemente le vie della gara e a colpo d’occhio ci sembra che le vie “annullate” fossero decisamente più belle, tecniche e complesse di quelle che si dovranno affrontare in gara. Fortunatamente le nuove linee disegnate da Mirko Tosi sono sul bel muro strapiombante da poco realizzato.

 

Partono le ragazze U16 e da subito si capisce che, non essendoci la finale (come “consigliato” nel regolamento giovanile) ed essendo una via molto facile, alla fine la classifica la si farà su una sola via. Ed è proprio sulla via selettiva che purtroppo ad arrivare in alto è soltanto Beatrice Colli, la quale per una rinviata che decide in ritardo di effettuare da sopra, si gioca il podio. Impegnata com’è nella rincorsa ad una convocazione in nazionale Speed, e quindi a corto di allenamento Lead, è comunque un ottimo quarto posto.

 

Francesca e Glenda, perfette sulla via facile, sbagliano troppo su quella dura, forse anche un pò corrose dalla tensione di giocarsi punti importanti. Purtroppo per loro tante atlete arrivano a pari merito al quinto posto mentre due ragazze che erano in classifica dietro di loro si piazzano seconda e terza. Il bilancio insomma non è molto roseo…

 

Anche i maschi hanno una via molto semplice quindi ci si gioca tutto sulla seconda. Samuele è fermato dal primo passaggio duro, Simone, in buona forma in allenamento, fa solo una presa in più a causa di un errore elementare. Veramente un peccato, anche per lui il decimo posto non serve a molto in ottica Arco.

 

Ci si giocherà tutto nelle altre due gare, con una classifica affollatissima per la rincorsa ai campionati Italiani e che purtroppo, tranne Bea matematicamente qualificata, vede tutti gli altri nostri atleti in ritardo.

 

[new_royalslider id=”237″]

Photo by Stefano Scarparo

 

 

Stesse modalita’ per le categorie U18 e U20. Prima tocca alle ragazze che vengono unite in un solo gruppo e divise sulle due vie. Come era facile prevedere finisce prima il gruppo che parte sulla via più esigente, dove Alessia scala bene e passa il primo filtro, ancora qualche presa e siamo al boulder finale, ma un volume le scivola di mano e la fa cadere non ancora ghisa, peccato.

Serena corre veloce sulla via più facile e si mangia anche quel passaggio che un po’ la intimoriva….  Sulla via più dura scala sicura e veloce arriva al passaggio che ha fatto cadere Alessia, ma il gioco di squadra si vede e le spiegazioni della compagna le fanno passare anche questo filtro. La troppa foga di salire, e un piede troppo alto, la fanno cadere a poche prese dal podio. Alessia corre la seconda via ma non serve a migliorare la classifica data dalla prima via, è 9° mentre Serena con 3 prese in più 6°.

Alle 16.00 è il turno dei ragazzi che sono arrivati in tempo per tifare le compagne di squadra. Anche per loro c’è la “scala” da correre e la via dura da stringere. La via che fa classifica è stata tracciata in stile moderno, posizionamenti funambolici per moschettonare e lanci con sbandierate da una presa all’altra, pinze svase e compressioni, o la prendi e la tieni, o sei giù…

Per questo la classifica è compressa con una sola catena sulla via in questione. Luca sale più in alto tra i nostri ed è 9°, gli altri dietro di 4 prese cadono tutti in fotocopia su una pinza che non avrebbe dovuto fermarli….. I prossimi allenamenti saranno incentrati sulla forza delle dita. Tutti pari merito al 10° (Marco, Francesco e Tommy). Pietro pasticcia coi piedi e sgomma sulla plastica liscia di queste diaboliche prese, è 15°.  Solo Ilarion alla sua prima gara lead cade poco prima, ma la sua gara è sulla via facile che per lui è già un bell’ obbiettivo, peccato però che manca di poco la catena ed e’ 7°.

Ci alleneremo duro per un mese perchè i giochi non sono ancora decisi, tutti in pochi punti per i pochi posti di Arco, agli Italiani. Al Rock Spot di Pero il 25 marzo sarà battaglia!!!

 

[new_royalslider id=”238″]

Photo by Matteo greppi

 

Articolo precedente
Articolo successivo

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani connesso con noi

28,000FansMi piace
48,203FollowerSegui
8,460IscrittiIscriviti

Categorie

Ultime News