spot_img

SARDEGNA Oltreconfine

220m, 7c max and 7a mandatory. We suggest to approach the wall from Pedra Longa, 1h20′ walking. L2, L4, L5 and L6 are a little bit more expo than the others. The route is slightly more challenging than “E non la vogliono capire”.  FR 0,75-2 can be useful but were not used during first ascent, while 0’3-0,5 are necessary for L3, the easier pitch, or nuts.

 

Via Oltreconfine, così si chiama il nuovo itinerario in omaggio al quasi omonimo e bellissimo libro di Cormac Mc Carthy, ha una lunghezza di 220m per una difficoltà massima di 7c e un obbligatorio di 7a e tutti i tiri sono stati liberati da Paolo Spreafico, sempre del Gruppo Ragni. Avvicinamento: 1h20′ da Pedra Longa: evidente sentiero lungo la costa fino ad un ovile. Da qui si può risalire lungo il costone fino alle pareti, per piegare poi a destra (Oltreconfine è la seconda via a destra della grande cavità, la prima è Genius), oppure proseguire verso Nord dopo l’ovile per sentiero marcato, quindi alzarsi, tornare verso sud costeggiando il Regno dei cieli (sentiero netto alla base) e quindi arrivare sotto la parete Sud del Monte Ginnircu. Si può anche scendere in doppia a dieci metri, verso Sud, dall’intaglio che separa il regno dei Cieli dalla parete Sud del Ginnircu. In tal caso parcheggiare come per le vie del Regno dei cieli, percorrere il fondo della valletta (evidente) e trenta metri prima della fine valletta (ovvero, baratro…) stare sulla destra e trovare la doppia su un albero, tre metri sotto fin dove è camminabile. Se però non si riesce ad uscire, questo approccio obbliga poi a risalire l’intaglio tutto a sx della sud del Ginnircu, arrivare all’altopiano, quindi tornare alla macchina (circa 1h10′), e quindi portarsi le scarpe con sè perchè questo ritorno in scarpette, lo diciamo per esperienza, è a dir poco tragicomico ( il terreno sardo per le scarpette proprio non si addice).

La via è un pò più impegnativa di “E non la vogliono capire” e molto più impegnativa di tutte le vie sarde dello stesso livello di difficoltà antecedenti il 2005. Lo precisiamo perchè dire il vero significa non ingannare eanche non rovinare una giornata. Successivamente a Oltreconfine arrivarono le vie di Dal Pra, Genius, Mezzogiorno di Fuoco, Ci salverà la bellezza, di standard nettamente superiore a questa.

Racconti dell’apertura qui: http://ragnilecco.com/07-06-2007-oltreconfine-nuova-via-sul-mte-ginnircu-sardegna/

Oltre il confine relazione-page-001

Aperta in 7gg Ottobre 2006-Maggio 2007, da Matteo Della Bordella, Fabio Palma e Domenico Soldarini. Prima libera Paolo Spreafico. Ombra dalle 13 in Estate, dalle 14.00 in Autunno.

Ecco un assaggio della via, le foto in parete sono di Riky Felderer :

[new_royalslider id=”41″]

 

pics_o

Link http://ragnilecco.com/07-06-2007-oltreconfine-nuova-via-sul-mte-ginnircu-sardegna/  relativo all’apertura della via

 

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Rimani connesso con noi

28,000FansMi piace
47,506FollowerSegui
8,460IscrittiIscriviti

Categorie

Ultime News