spot_img

Drink Cliff Fuck Repeat – Sasso San Martino

Ph: Michele Caminati
Ph: Michele Caminati

“Le perle del lago” si intitolava una preziosa guida dedicata alle più belle vie di arrampicata del meraviglioso giardino di rocce che sorgono dalle acque del Lario.

La guida era lo specchio di un’irripetibile epoca esplorativa, durante la quale per scovare queste perle preziose bastava alzare lo sguardo da un qualsiasi sentiero e accendere la fantasia. Oggi gran parte del terreno verticale è stato esplorato e scoprire nuovi tesori è diventata cosa rara… ma non impossibile!

Complici le restrizioni di circolazione dovute all’emergenza Covid, alla fine dello scorso anno lo sguardo indagatore del nostro Paolino Marazzi, sempre affamato di nuove avventure verticali, si è andato a posare sulle pareti del Sasso San Martino, il salto roccioso che sovrasta il bel paesino lacustre di Griante, nel comune di Menaggio.

Ph Michele Caminati
Ph Michele Caminati

Non è stato certo lui il primo a vedere il Sasso in ottica arrampicatoria: negli anni passati gli scalatori locali avevano già cominciato ad aprire in zona alcuni itinerari come la bella via delle Placche Solive. Nessuno però aveva mai messo le mani sulla sezione più compatta e strapiombante della parete situata proprio sopra alla piccola chiesetta di San Martino: una rara perla rossa, sfavillante nel sole delle limpide mattine invernali.

Prima di imbarcarsi nell’impresa Paolino chiede la supervisione di Simone Pedeferri, che, dopo qualche dubbio iniziale accetta la sfida: si sale dal basso con cliff fra i denti e trapano alla mano!

WhatsApp Image 2021-01 - san martino-09 at 19.42.18 (9)

WhatsApp Image 2021-03 - san martino-10 at 10.09.50

WhatsApp Image 2021-03-10 at 10.08.31 - san martino

All’avventura si unisce anche Mirko Masè e così comincia il viaggio attraverso i rossi della parete, fatto di tante giornate trascorse in parete, di dubbi, emozioni, scoperte e generosi voli nell’aria limpidissima e gelida di dicembre.

C’è anche l’occasione per raccogliere in cengia un gigantesco masso che attendeva da tempo un passaggio verso valle e calarlo gentilmente con le corde alla base della parete, onde evitare che una sua discesa troppo frettolosa si concludesse direttamente nelle acque del lago…

Ph Michele Caminati
Ph Michele Caminati
Ph Michele Caminati
Ph Michele Caminati

Alla fine del viaggio i tre stringono finalmente nelle mani una preziosa manciata di perle: cinque spettacolari e aerei tiri, tutti di difficoltà omogenea fra il 7b e il 7c, protetti a fix posizionati senza troppa cattiveria… ma neppure con eccesso di generosità (insomma, siamo sul 7a obbligato).

DSC07982 - san martino

Ph Michele Caminati
Ph Michele Caminati

A ispirare il nome per la nuova via è la musica che riempie le casse dell’auto durante i viaggi di avvicinamento: i Fat Boy Slim celebrano la loro ideale routine quotidiana cantando “Eat, Sleep, Rave, Repeat” e i nostri tre climber replicano con uno speranzoso “Drink Cliff Fuck Repeat“…

WhatsApp Image 2021-03-10 at 10.01.19

SCHEDA TECNICA:

Drink Cliff Fuck Repeat – Parete di San Martino (Griante di Menaggio)

Esposizione: Sudest

Apritori: Paolo Mrazzi, Mirko Masè, Simone Pedeferri

Lunghezza: 140 m. – 5 tiri

Difficoltà: 7c max – 7a obbl

Materiale: 10 rinvii

Discesa: in doppia sulla via passando qualche rinvio

Avvicinamento: da Griante prendere il comodo sentiero per la chiesetta del San Martino. La parete si trova subito dietro la chiesa (30 min. dal parcheggio)

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani connesso con noi

28,000FansMi piace
48,141FollowerSegui
8,460IscrittiIscriviti

Categorie

Ultime News