spot_img

Alice Tavola: Turista non per caso!

Un altro “compito delle vacanze” scrupolosamente eseguito dai nostri ragazzi della squadra sportiva. Questa volta tocca ad Alice Tavola raccontare le tante emozioni vissute nel corso della passata estate, con il cuore e la testa che già corrono avanti verso una nuova stagione di allenamenti e di appuntamenti agonistici.

“Un’altra estate è finita, un altro anno pieno di gare, allenamenti, pianti, soddisfazioni e risate. Ma ora si ricomincia, più forti che mai, più determinati e grintosi di prima. Durante l’estate ho scalato moltissimo, soprattutto tra luglio e agosto, mi sono divertita davvero tanto.

La nostra vacanza è iniziata il sette, in cui siamo partiti per Gressoney dove il week end si sarebbe svolta la seconda tappa di coppa Italia boulder. Parto molto carica, non vedo l’ora di gareggiare…ma purtroppo quando arriviamo li leggo un messaggio che cambiò totalmente il mio umore: la gara è stata spostata al 23-24! Sono davvero arrabbiata…volevo vedere i miei amici, volevo provare i blocchi, volevo gareggiare. Però non posso farci nulla e mi tiro su il morale con il fatto che avrei potuto allenarmi due settimane in più.
Così passiamo due giorni in Val d’Aosta e poi ci spostiamo in Francia.

Alice Tavola
Alice Tavola – Gressoney

Io amo la Francia, mi piace un sacco, adoro l’arrampicata presente li e tutto il resto; ci troviamo subito con il Simo, Pier, Luca, Silvia e la piccola Giulia. Passiamo tre giorni a scalare tutti insieme, a divertirci, a scherzare, a giocare e molto altro ancora…Poi arriva mercoledì e li facciamo uno strappo all’arrampicata: andiamo in piscina! Proprio così, andiamo a farci un bagno, a rilassarci e a riposare un pò prima di riprendere. Ci divertiamo molto, anche Api (Neno) che non voleva andarci ma alla fine ha dovuto ammettere che è stato bello!

Dopo essere stati a mollo nell’acqua calda, riprendiamo a scalare. Visitiamo moltissimi posti, proviamo rocce diverse, il clima cambia man mano che ci alziamo, le nostre mani tengono tutto: svasi, tacche, rovesci, buchi, canne e fessure, è quasi tutto perfetto.
Arriva domenica e salutiamo con un pò di dispiacere i nostri amici che devono tornare a casa… sono triste perché ora sarò sola…così credo io però…Infatti lunedì andiamo a far blocchi a Ailefroide, sopra a Briançon, dove una sorpresa mi aspetta, anzi ben quattro sorprese…Ad attendermi con crash pad, scarpette, magnesite e tantissima grinta ci sono le mie amiche: Elisa, Giorgia, Carola e Petra!!

Alice Tavola
Alice, Carola e Giorgia

Dopo esserci salutate e abbracciate siamo partite subito a scalare e a divertirci moltissimo!
Abbiamo trascorso cinque giorni insieme a morir dal ridere, a scalare, a guardare dei video su You Tube, che erano i migliori, a fare il fuoco la sera, a giocare a monopoly e ad abbrustolire mashmallow sul falò: ora si che è tutto perfetto!
I giorni passano troppo in fretta, mi dimentico che ci sono 24 ore per ognuno, e posso confermare che sono davvero poche; e quindi il giorno della gara di Gressoney si avvicina sempre di più, ma non solo quello, anche la fine delle vacanza.

Alice Tavola
Alice Tavola – Gressoney

Mi sveglio…è sabato mattina, il giorno delle qualifiche boulder.
Parto decisa e speranzosa di fare bene.
I blocchi sono bellissimi e tecnici.
Primo blocco: partenza accoppiata, su il piede, lancio a un volume, accoppio, tengo una tacca e rilancio al top.
Lo sento tra le mie mani, cerco di tenerlo, ma è svaso.
Cado.
Secondo blocco: tacca di partenza, piedi spalmati, buco di destro, svasa di sinistro, tallono…
Il piede lo metto male.
Mi viene via.
Cado.
Inizia a fare freddo, vedo alcuni che consegnano il loro foglio, hanno finito. Non riesco a non pensare che sto scalando malissimo e non sto dando tutto.
Terzo blocco: partenza, canna di destro, accoppio, piede, rovescio, tacca e top.
Lo prendo con una mano.
Sento i piedi staccarsi dal loro posto e finire nel vuoto.
Cado.
Mi accorgo dopo cosa deve essere successo: ero stanchissima, dopo due settimane di intenso allenamento ho riposato un solo misero giorno… un errore stupido, che mi è costato il posto in semifinale, a cui potevo arrivare benissimo.
Peccato, perché ci tenevo molto a fare bene…pazienza, sarà per la prossima volta, ora so come devo fare e sono più determinata di prima!

Però, per concludere in bellezza, ho fatto il mio primo 7b di blocco a Ailefroide! Sono contentissima perché mi è piaciuto molto: era uno strapiombo di tacche e per uscire dovevi tenere uno svaso per poi lanciare ad una presa buona, fantastico!

Alice Tavola
Alice Tavola – Ailefroide

Spero di continuare così e chiudere altri blocchi sempre più duri, ma ora pensiamo ad allenarci… eh si, sono iniziati gli allenamenti in palestra!
Non vedevo l’ora di cominciare e di stare con le mie amiche Anna e Maria a ridere e a parlare di tutto quello che ci è successo durante l’estate!!
Ma mi devo mettere sotto, perché voglio migliorare e diventare sempre più forte, quindi… ALLENARSI!!!”

Alice Tavola

Articolo precedente
Articolo successivo

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani connesso con noi

28,000FansMi piace
48,141FollowerSegui
8,460IscrittiIscriviti

Categorie

Ultime News