spot_img

27-11-2006 Lettere di sosta, nuovo libro di Palma e Pedeferri

27-11-2006 Lettere di sosta, nuovo libro di Palma e Pedeferri Uscirà a dicembre il nuovo libro di Fabio Palma e Simone Pedeferri: 30 racconti e 40 dipinti, tutti inediti se si escludono 4 racconti vincitori in concorsi letterari nazionali e internazionali,

Lettere di sosta


Il Grignetta d’oro, la via infinita iniziata con Matteo e Adri in Wenden, l’altra cominciata in Sardegna con Matteo e Dodo… Ottobre e Novembre sono stati un susseguirsi di passioni in cui buttarsi, fino a rubarmi l’ultima voglia di allenarmi, cancellando motivazioni, volontà, idee. Ma c’era un sogno da finire, da portare nelle mani: il libro…

Mi svegliavo la mattina e pensavo al libro, ogni giorno si controllava il lavoro di Ugo, e come venivano i dipinti… cento volte sono stato sul punto di gettare la spugna, in questa o nelle altre passioni. Troppo, troppo coinvolgenti.
Adesso il libro sta davvero uscendo, un’idea senza senso uscita sul sentiero di ritorno di Portami Via, quando la mente inventò una piccola favola, quella di un bulbo e di un tulipano, con il tulipano che poche ore dopo si ritrovò ad essere possibile tatuaggio. E così, da 19 diversi tulipani, nati dalle furiose pennellate di Simone, che per due settimane ha dipinto come in apnea, è nato questo libro, poi arricchitosi di racconti, altri dipinti, concorsi letterari, e le incredibili proposte di Ugo, scelleratamente approvate da me e Simone.

Lettere di Sosta è il nostro sogno, davvero, un libro di amore, e scusate se cito questa parola un po’ logora (la mia memoria è sempre vacillante, ma ancora ricordo quella definizione data all’amore nel capolavoro Il primo cerchio: quella cosa lunga che si dipanava nella caligine del presente e nella caligine del passato, che non era lui e non era lei, ma lui e lei insieme, e che col tempo gli uomini avevano imparato a chiamare con la logora parola amore); non si parla solo di amore, ci sono storie di calcio, di alpinismo, di scalata, di serenità e gioia, di disagio. Racconti usciti di getto, come i dipinti di Simone.

Io e Simone vorremmo che questo libro trasmettesse emozioni, dalla prima all’ultima riga, dal primo all’ultimo segno. Che portasse con sé anche tutto quello che non siamo riusciti ad esprimere, e che è soprattutto un grazie, un grazie infinito, alla vita (ce ne freghiamo, di quelli che commenteranno che siamo retorici), che è intensa purché la si viva come Cattivi ragazzi. Tutti i protagonisti dei racconti, dal mitico Stilo a Carletto, figure che sa Dio dove ho scovato, ci hanno insegnato questo.

Chi ha apprezzato il capitolo inquietudini di Solitari o le prefazioni, nel medesimo, agli scritti di Manolo e Babanov, può avere un’idea dello stile dei racconti, comunque diverso se penso ai racconti dove si parla di società piuttosto che a quelli dove l’amore, e anche l’erotismo, sono protagonisti assoluti. La montagna, o meglio la scalata o l’alpinismo, è quasi sempre presente, ma spesso in maniera defilata.

“E’ una pazzia”. Così commentò il titolare della tipografia, quando Ugo Nardini, il grafico, illustrò i “dettagli” del libro. Che, tralasciandone molti, sono per esempio: la rilegatura a mano così da consentire, senza strappi e ferite, di estrarre le stampe che si vuole per incorniciarle; la carta che “sa” di natura ( anche l’olfatto vuole la sua parte, in un libro, così deve aver pensato il Nardini…), diversa da quella dei dipinti; la copertina con testo argentato; il numero progressivo delle mille copie, da rendere di fatto unica ogni copia.

Lo pubblichiamo come Ragni di Lecco, anche perché nessuna casa editrice di questo settore poteva seguirci in questa pazzia. Come invece hanno fatto, e voglio proprio sottolinearlo, due sponsor come la norvegese Dale e le cartiere Fedrigoni, nonché la tipografia Esa Trend di Gallarate. Che permettono di contenere il prezzo a 25 euro laddove esperti hanno stimato nel doppio il minimo che dovrebbe costare un libro del genere.

di Fabio Palma
2258

LETTERE DI SOSTA
Fabio Palma, Simone Pedeferri
Progetto grafico: Ugo Nardini
Dimensioni: 24,3×33,6
Spessore: 1,8 cm
164 pagine
ISBN 978-88-902662-0-1
Prezzo: 25 Euro
Uscita: Dicembre 2006

www.ragnilecco.com
Mail: letteredisosta@ragnilecco.com

Sponsor:
DALE (www.vikingnordpool.com/dale.php ), Cartiere Fedrigoni

Immagini, da sinistra: la copertina di “Lettere di sosta”; Non ha grado è troppo bella (disegni di Simone Pedeferri).

Articolo precedente
Articolo successivo

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rimani connesso con noi

28,000FansMi piace
48,266FollowerSegui
8,460IscrittiIscriviti

Categorie

Ultime News