SICHUAN, presente e grande futuro dell’alpinismo, di Tamotsu Nakamura

 Sichuan 1

Diventata alpinisticamente famosa grazie a Mick Fowler, la grande regione del Sichuan ha pareti di roccia strabilianti e montagne che occuperanno i sognatori per secoli. Andiamo a scoprirla.

 Sichuan 2

Arrivandoci…

Il fiume della Sabbia Dorata, corso principale dello Yangtze (nome cinese Jinsha Jiang) che scende in direzione sud dall’Altopiano del Tibet lungo i confini delle province di Sichuan e Yunnan, cambia improvvisamente il proprio corso girando di 110° in direzione Nord-Est al Changjiang (Yangtze). La prima ansa si getta nella Gola del Balzo della Tigre, famosa in tutto il mondo, dove una tremenda quantità di acqua si getta attraverso il passaggio più stretto, largo appena dai 30 ai 60 m. Da ambedue le parti della gola si lanciano verso le rive pareti e creste davvero enormi. Le montagne sono lo Yulong Xueshang ad Est e lo Haba Xueshan ad Ovest.

Lo Yulong Xueshan, 5596 m., chiamato “La Montagna del Drago di Giada” si trova al limite meridionale della catena dello Yulong Xueshan nel distretto di Lijiang della Provincia dello Yunnan. Snodandosi tra Nord a Sud, è lungo circa 34 km per una larghezza di 13 km. Ci sono 18 cime che svettano a più di 5000 metri. La cima principale, di 5596 m., lo Shanzidou, si trova a 100,1° E e 27,0° N. Nel 1987 furono gli Americani ad effettuare la prima ascensione alla cima principale dal versante orientale. Questi scelsero la via più breve, che si sviluppava tra pareti e canali verso il canalone di neve diagonale sulla cresta superiore.

Ad Ovest della Gola del Balzo della Tigre, lo Haba Xueshan, 5396 m, si alza per 3500 m direttamente sopra il letto del fiume, mentre andando oltre, in direzione Nord-Ovest, parecchi piccoli gruppi di singole cime rocciose alte sui 4700 m circondano l’altipiano di Zhongdian. Lo Haba Xueshan venne salito per la prima volta da una cordata cinese nel 1995. Zhongdian è adesso un luogo per turisti chiamato “Shangri-La”.

(…)

Sichuan 3Sichuan 4Sichuan 5