IMG-20190915-WA0025

La parola a una dei nostri allievi, per rievocare momenti ed emozioni del 67esimo Corso Roccia AR1

Testo di Marta Locatelli

“Buongiorno Sig.ra Marta, si è liberato un posto per questioni lavorative: le invio il modulo di iscrizione che dovrà stampare, compilare e consegnare. […] Riesce a passare martedì 12 febbraio?”

Con queste semplici due righe ha avuto inizio la mia avventura insieme al gruppo Ragni della Grignetta.

IMG-20190914-WA0025

Inutile dire la felicità che mi pervase nel leggere l’email di Silvano: voglio dire, quale apprendista climber non vorrebbe partecipare ad un corso tenuto dai migliori alpinisti in circolazione?

Sebbene la costante visione idilliaca del corso, garantisco che non sempre la vita degli allievi è accomodante; spesso il Bon Ton è elegantemente surclassato da amabili e amichevoli “insulti”: “muoviti!”, “fai passare la corda!”, “cos’ è questo nodo?”, “non vedi che stai calpestando la corda!?”, “Ma che trad e trad… che te se gnaa bun de rampegà!” (testuali parole…).

IMG-20190609-WA0038

Sia chiaro, non è voler male all’allievo, bensì, alla base di tutto, c’ è un vero e proprio credo da parte degli istruttori nel trasmettere fino allo sfinimento i fondamentali dell’alpinismo; non c’era un errore che lasciavano correre o un’imprecisione che non correggevano. Tutto questo si potrebbe riassumere in una parola: professionalità.

Ovviamente, oltre all’aspetto rigoroso, non è mancato quello più goliardico e spensierato, amplificato anche dalla fantastica compagnia di tutti gli allievi, ognuno con la propria personalità e particolarità che ricordo con sorriso e anche, in parte, con nostalgia: le chiacchierate fuori dai rifugi, gli sguardi di conforto dopo una “sgridata”, l’ enorme soddisfazione in cima ad una via e così potrei andare avanti per una pagina intera.

IMG-20190608-WA0016

Sono partita a maggio con un’ inspiegabile insicurezza nella gestione della cordata che mi trascinavo da qualche mese e adesso, a conclusione del corso, non vedo l’ora sia sabato o domenica per potermi cimentare in qualche nuova avventura alpinistica.

Sono felice di aver partecipato al 67° corso AR1 del gruppo Ragni e ringrazio di cuore tutti gli istruttori e allievi che mi hanno permesso di vivere questa splendida esperienza.

IMG-20190601-WA0008

In particolare voglio ringraziare il super direttore della scuola, Silvano Arrigoni , che mi ha dato fin da subito fiducia e mi ha spronato a fare sempre meglio.

Più volte ho riportato la parola “allievi” ma la verità è che mi hanno tutti fatto sentire una vera “socia di cordata”.

IMG-20190609-WA0020

La galleria fotografica del 67esimo Corso Ragni: