Nasco a Gazzaniga ( Bg ) il 4- 10- 1978 in un giorno normale sicuramente! Attualmente risiedo ad Abbadia Lariana – Lc

Sono sposato con Alessandra, con cui oltre che la vita, condivido 2 figlie e la passione viscerale ( alle volte sfrenata!! ) per l’arrampicata.

Di mestiere faccio la Guida Alpina, cercando di trascinare in “piccole e grandi” avventure i malcapitati clienti (faccio parte delle guide alpine della Val di Mello)

Mail: matteoguida@yahoo.it tel.  329.7790265  http://oltrelaverticale.blogspot.com/

Inizio ad arrampicare in montagna nel 1993 un po’ per scherzo, un po’ perchè vivendo sotto la Presolana ed essendomi presentato al secondo allenamento della locale squadra di calcio con il casco ( da moto ), ho capito che forse era meglio lasciar perdere il pallone e cercare un attività altrnativa!  Poco alla volta mi son fatto le ossa sulla Presolana e nelle falesie circostanti, a suon di fascine di bastoni son migliorato…ma quanta fatica!

Mi ricordo nitidamente la prima volta in Valle di Mulini ( e già con l’Alberto Milani eravamo gasati perchè altrove provavamo i seicì )…non siam arrivati in catena al tiro più facile di 6a…poi ben piantato in testa ho il ricordo de “l’altra faccia della luna” a Onore salita a rate in più riprese sempre con il mitico Albertaccia ( circa 18 m di tiro )…

Dopo un eternità riesco RP sul mio primo 8a nel 2000…( adesso dopo 3 mesi l’8a qualcuno lo fa per scaldarsi, ma và beh questa è un altra storia ) nel frattempo ripeto le classiche dolomitiche mungendo tutto il mungibile e mi rendo conto che il VI° ma anche il V° alle volte son una gran barzelletta!!!

livello a vista in falesia direi dal 7b+ al 7c ma ogni po’ cado pur dal 6c e sul 6b devo sfoderare l’orgoglio…quest’ anno 2011 in una giornata di assoluta grazia ho salito Andromeda a Gajum che dovrebbe essre 8a ( per stile, a me molto congeniale ) ma il prossimo chissà quando sarà!!!

{besps}../curriculum/piccardim/{/besps}

Nel corso degli anni scalo un po’ su tutto l’arco alpino ripetendo le classiche, nel 1997 partecipo alla prima spedizione extraeuropea in Patagonia e “scalo” il Cerro Torre per la Via Maestri ’70 fermandomi però a 3 tiri dal fungo sommitale per il maltempo.

 Nel 1999, entro a far parte del Gruppo Ragni di Lecco.

Nel 2003 ritento la fortuna in Patagonia, con una spedizione del gruppo Ragni, per tentare di aprire una via nuova sull’inviolata parete nord ovest del Cerro Piergorgio.

Fallisce il tentativo di nuova via in compenso riesco a scalare la Aguille Guillaumet per la via Fonrouge e faccio un tentativo al Fitz Roy sulla via Franco Argentina con il mitico Berna ( Daniele ) arrestatosi a circa 200 m dalla cima per il sopraggiungere del….maltempo.

 Negli anni a venire mi dedico allo sci alpinismo e partecipo a diverse competizioni.

 Nel 2008 inizio la collaborazione con A.L.M. ( attraverso la montagna associazione onlus ) nel progetto “in cordata” che ha la finalità di avvicinare ragazzi con difficoltà relazionali e famigliari al mondo della montagna.

Nel corso del 2011 riesco a salire RP la “Camilloto Pellissier” allaCima Grande di Lavaredo, una via con difficoltà massima di 8a+ e, a Settembre è la volta del Sasso Cavallo dove riesco nella prima libera della mitica via Del “Det” con Luca Passini.

SPONSOR:

skylotec