venerdì | luglio 21, 2017

Corso 2005

Corso Ragni 2005, l’alpinismo comincia su internet
Un bilancio della 53esima edizione della scuola di roccia del Maglioni rossi: tanti giovani iscritti e tante adesioni attraverso il sito web ufficiale del Gruppo.

 

{besps}../corso2005/{/besps}

Bilancio più che positivo per la 53esima edizione del corso di arrampicata organizzato dal Gruppo Ragni della Grignetta, che si è chiuso nella seconda metà di giugno con la consegna dei diplomi ai 27 allievi iscritti.

Le condizioni meteo favorevoli hanno consentito lo svolgimento regolare delle uscite in programma e la disponibilità della nuova palestra in-door di via Carlo Mauri ha offerto un importante supporto per la realizzazione delle lezioni dedicate all’apprendimento delle basi tecniche e teoriche.

La vera sorpresa di quest’anno però è arrivata da internet. Sembra che il web sia ormai diventato il veicolo privilegiato attraverso cui viaggia il passa parola alpinistico. La maggior parte delle adesioni al corso sono infatti arrivate tramite il sito ufficiale del Gruppo (www.ragnilecco.com) e il successo è stato tale che gli organizzatori hanno dovuto procedere alla chiusura anticipata delle iscrizioni per… eccesso di allievi!

Insomma, la voce del web è sempre più ascoltata, e non ha confini territoriali: il bacino d’utenza del corso non è più la sola città di Lecco e non sono stati pochi gli iscritti provenienti anche da fuori provincia.

Rispetto qualche tempo fa si è assistito ad un’inversione di tendenza nell’età dei partecipanti: dopo un periodo in cui sembrava difficile riscuotere l’attenzione dei più giovani l’età media degli allievi è tornata ad abbassarsi, tanto che nell’edizione di quest’anno probabilmente non superava i 25 anni.

“L’adesione dei giovani è un segnale molto positivo – commenta Angelo Zoia, direttore del corso – E’ una conferma della validità dell’impronta che abbiamo dato all’iniziativa, dove, pur non mancando lezioni dedicate all’arrampicata sportiva, abbiamo inserito soprattutto tante uscite in montagna, a cominciare dalle nostre Grigne. Il successo del corso è anche merito degli istruttori del Gruppo, che hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro esperienza alpinistica, e di tutti gli amici che, come sempre, ci hanno offerto il loro supporto”.

di Serafino Ripamonti